Username
Password
 
     Password dimenticata?
 
NEWS


14/2/2020
ANDI BARIBAT: CIRCOLARE N 6 /2020
SCADENZE - NUOVE INTRODUZIONI

 








GENTILE COLLEGA

 

A - Il 16 febbraio p.v. scade il premio Inail degli apparati radiologici;

 

B - Un laureato in odontoiatria, già laureato in medicina (o viceversa), non può iscriversi contemporaneamente ai due Albi professionali

Il Ministero ritiene infatti, la doppia iscrizione non possibile! 

La FNOMCeO ha chiesto “un apposito parere al Consiglio di Stato in sede consultiva per risolvere, ove possibile, la questione”.

(NdR siamo alla follia viene negato un diritto acquisito con il conseguimento di due Titoli di Studio e dei relativi Esami di Stato !)

 

C -L'Anpal ha introdotto un nuovo incentivo occupazionale - IO Lavoro - di cui potranno usufruire i datori di lavoro privati che assumeranno stabilmente giovani e disoccupati: 

dai requisiti all'importo, tutto quello che c'è da sapere 

Bonus IO Lavoro, come funziona l'incentivo

Questo nuovo incentivo occupazionale introdotto da Anpal si traduce in un esonero contributivo ai datori di lavoro privati fino al tetto massimo di 8.060 euro per un anno. Il bonus andrà però soltanto alle aziende private che assumeranno stabilmente giovani di età compresa tra i 16 ed i 24 anni oppure di età maggiore, da 25 anni in su, se disoccupati da almeno 6 mesi.

Un'altra novità riguarda anche le Regioni italiane: questo nuovo incentivo infatti non è valido soltanto nel Mezzogiorno, ma anche nelle Regioni quelle in transizione e più sviluppate.

Il bonus “IO Lavoro” sarà inoltre cumulabile con altre misure già previste a sostegno dell’occupazione, come ad esempio quelle legate all'assunzione di percettori del Reddito di Cittadinanza.

Bonus IO Lavoro, a chi è destinato

Come spiegato nel decreto Anpal n° 44 del 6 febbraio 2020, per usufruire del bonus i datori di lavoro dovranno assumere con un contratto stabile, tra il 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2020, giovani e disoccupati. Nel dettaglio le persone con i requisiti richiesti sono le seguenti:

  • lavoratori di età compresa tra i 16 anni e 24 anni;
  • lavoratori con 25 anni di età e oltre, privi di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi, ai sensi del decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali del 17 ottobre 2017.
  • persone che non hanno avuto un rapporto di lavoro negli ultimi sei mesi con il medesimo datore di lavoro;
  • persone con sede di lavoro ubicata nelle Regioni “meno sviluppate” (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), nelle Regioni “più sviluppate” (Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Provincia Autonoma di Trento, Toscana, Umbria, Marche e Lazio) o nelle Regioni “in transizione” (Abruzzo, Molise e Sardegna), indipendentemente dalla residenza del lavoratore.

Sempre per poter ottenere l'incentivo, il datore di lavoro deve assumere con una delle seguenti tipologie di contratto:

  • contratto di lavoro a tempo indeterminato, anche a scopo di somministrazione;
  • contratto di apprendistato professionalizzante.

Il bonus spetta anche in caso di trasformazione a tempo indeterminato di un contratto a termine, o in caso di lavoro a tempo parziale.

Sono invece esclusi i contratti intermittenti, le prestazioni occasionali e i contratti di lavoro domestico. 

Bonus IO Lavoro, l'importo dell'incentivo

L'importo è pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, ad eccezione dei premi e contributi Inail, per un periodo di massimo 12 mesi 

e con un limite di 8.060 euro per anno e per lavoratore. In caso di lavoro a tempo parziale anche l'importo dell'incentivo viene ricalcolato.

Cordialità

Arcangelo Causo    

                       

indietro    NOVEMBRE 2020    avanti
D L M M G V S
0102 03 04 05 06 07
0809 10 11 12 13 14
1516 17 18 19 20 21
2223 24 25 26 27 28
2930
 

home    |    note legali    |    credits