Username
Password
 
     Password dimenticata?
 
NEWS


15/10/2020
ANDI BARIBAT: CIRCOLARE N 27 /2020
Rifiuti - CAO e OMCeO Bari - Attivazione sportello Help Desk gratuito presso la sede ANDI BARIBAT

 










Gentile Collega

1 - Rifiuti

Il 26 settembre u.s. è entrato in vigore il D. Lgs. 116/2020 che recepisce la Direttiva (UE) 2018/851 e modifica il D. Lgs. 3 aprile 2006, n. 152 in materia ambientale. Queste le principali novità: con la modifica dell’articolo 198 del D. Lgs. 152/2006, nell’ambito delle competenze di gestione dei rifiuti da parte dei Comuni, dal 1° gennaio 2021 cambierà la definizione di rifiuto urbano e non saranno più contemplati i rifiuti “assimilati agli urbani”. Si definivano come “speciali assimilati agli urbani” quei “rifiuti speciali non pericolosi assimilabili agli urbani” che ogni singolo Comune, poteva prendere in carico nell’ambito del servizio pubblico di raccolta e gestione dei rifiuti urbani. Ogni Comune, quindi, aveva la facoltà di scegliere quali “rifiuti speciali assimilabili” equiparare ai rifiuti urbani. Con la nuova norma, questo non sarà più possibile e resterà, pertanto, soltanto la distinzione tra rifiuti speciali e rifiuti urbani. Ai Comuni spetterà di modificare anche i regolamenti comunali, non solo per sopprimere le norme sull’assimilazione, ma anche per rivedere tutte le riduzioni e agevolazioni concesse per chi avvia al riciclo rifiuti speciali assimilati. Tale disposizione potrebbe anche inficiare la tassazione delle utenze dei rifiuti per gli studi odontoiatrici, dove per specifiche caratteristiche strutturali e per destinazione si formano, in via continuativa e prevalente, rifiuti speciali. Le principali tipologie di rifiuti prodotti dagli studi odontoiatrici sono: a) rifiuti contaminati da sangue, classificati come pericolosi a rischio infettivo; b) rifiuti contenenti amalgama, classificati come pericolosi; c) altri rifiuti (es. contenitori, flaconi, imballaggi) contaminati da sostanze pericolose e, per questo classificati come pericolosi. Per lo smaltimento di tali rifiuti, i titolari sono già tenuti a provvedere a proprie spese e a dimostrare l’avvenuto trattamento in conformità alle normative vigenti, con una conseguente tassazione ridotta della tassa comunale per i rifiuti urbani. Gli altri rifiuti non contaminati da sostanze pericolose, vista la non pericolosità, erano invece considerati assimilati ai rifiuti urbani e conferiti al servizio di raccolta pubblico (e lo saranno fino al 31 dicembre 2020). Infine, una novità introdotta dal nuovo comma 2-bis) dell’art. 198 del D. Lgs. 152/2006 così come modificato dal D. Lgs. 116/2020 prevede che le utenze non domestiche potranno anche conferire i propri rifiuti urbani al di fuori del servizio pubblico. Tuttavia, non è precisato che cosa comporterà il mancato conferimento al servizio pubblico dei rifiuti urbani non domestici, ovvero l’esonero totale o solo la riduzione della parte variabile della tariffa.

 

2 - CAO e OMCeO Bari

La lista Uniti per la Professione ha vinto le elezioni per gli Odontoiatri, e la lista capeggiata da Filippo Anelli, ha vinto quelle per i Medici. Arcangelo Causo, Nicola Cavalcanti e Davide Ferrero entrano, per la prima volta, a far parte della CAO BARI, insieme ai Colleghi Belinda Guerra e Alessandro Nisio, già presenti nella passata legislatura. Questo risultato è frutto della collaborazione fra Andi, Aio e Suso, che hanno trovato un'intesa che porterà solo vantaggi all'intera categoria (a cui esprimiamo la nostra gratitudine per averci sostenuto) ed alla cittadinanza. Sono già stati definiti ruoli e compiti, per l'immediato e per il futuro, che auspichiamo rosa e roseo per tutti. Preciso che questa compagine entrerà in azione solo dal 1° gennaio 2021 e che, garantisco personalmente, sarà a disposizione di tutti i colleghi anche se non percepirà alcun GETTONE DI PRESENZA come erroneamente comunicato da qualche rosicante, male informato ! 

 

3 - CAO e OMCeO Bat

Vito Abbrescia, Vincenzo Carpentiere, Mauro Papagni e Nicola Vitobello, della lista Uniti per la Professione e Giuseppe Mazzocca dell'altra lista, sono stati eletti per il prossimo quadriennio alla CAO . La partecipazione al voto ha visto coinvolto circa il 60% degli iscritti, per i medici la più suffragata, è risultata la lista Del Vecchio. 

 

4 - Attivazione sportello Help Desk gratuito presso la sede ANDI BARIBAT

Un consulente We Work (partner ANDI da un decennio) sarà a disposizione gratuitamente dei Soci, previo appuntamento telefonico, per dirimere dubbi e perplessità su:

  • Autorizzazione Sanitaria ;
  • Adempimenti previsti dal nuovo Regolamento Regionale ;
  • Decreto Legislativo  81/08 ;
  • Verifiche impianti ed attrezzature.

NB il Nuovo regolamento regione PUGLIA presenta criticità per le quali abbiamo presentato ricorso al TAR. 

Nelle more bisogna presentare addirittura conferma della autorizzazione sanitaria già conseguita in precedenza.

Faremo il possibile per fermare le incongruenze di questa pessima norma !

 

Ad maiora

Arcangelo Causo


indietro    APRILE 2021    avanti
D L M M G V S
    01 02 03
0405 06 07 08 09 10
1112 13 14 15 16 17
1819 20 21 22 23 24
2526 27 28 29 30
 

home    |    note legali    |    credits